PERCORSI DI PIETRE Giro del bosco Faeit A seguito dei disastri causati dal maltempo di fine ottobre, non si garantisce la completa percorribilità dei sentieri relativi al progetto.

Caricamento percorso ...

Giro del bosco Faeit

Una lunga passeggiata per camminatori esperti che parte dal letto del giovane Tagliamento e si sviluppa sulle pendici meridionali del m.te Corno

Raggiunta l'affascinante vallata di Caprizi potete parcheggiare nei pressi della chiesetta antistante al lago artificiale o negli slarghi successivi che si susseguono sino al ponte che oltrepassa il tagliamento

Costeggiando il Tagliamento

All'altezza del ponte si esce dalla SR552 proseguendo a destra sulla pista forestale che costeggia il letto del tagliamento. Il percorso è dapprima un semplice cammino che si trasforma, allontanandosi dal fiume, in un falso piano che porta alla prima svolta che annuncia la salita.

Osservando il Tagliamento

La strada sebbene sia ora abbandonata, testimonia con i suoi muretti a secco di pregevole fattura, un passato in cui la valle era abitata da circa 600 persone.

Muretti a secco a Caprizzi

La salita

Giunti al versante occidentale del m.te Corno la strada svolta a destra e con una serie di tornanti inizia a salire sul crinale. Il percorso prosegue infilandosi nell'abetaia cresciuta dove un tempo vi era una zona prativa a servizio degli stavoli (stavoli Ieur e Galant) che ora giaciono in ruderi accanto alla carreggiata.

Stavoli nella abetaia ad ovest del monte Corno

La salita, dolce e su ampia carreggiata, termina dopo circa un'ora sul pianoro antistante alla cima. La strada si incrocia con un'altra pista e per proseguire dovete svoltare a destra 2 volte in direzione dello Stavolo fortesona.

prima svolta a destra sul monte Corno Seconda svolta in cima al m.te Corno

Stavolo Fortesona

Nei pressi dello stavolo Fortesona, la costruzione è abbandonata è non utilizzabile, il percorso svolta a sinistra e scende offrendo il panorama della valle e degli stavoli Lunas, fino ad incrociare a raggiungere nuovamente la strada principale a fondo valle.

Stavolo Fortesona

Case Pala

Come numerosi altri stavoli nella valle anche le case Pala risultano abbandonate. Il fondo della valle si avvicina, ma si possono ancora ammirare i profili delle montagne che cingono il panorama. Dopo gli stavoli il percorso raggiunge infine la SR552 dove avete parcheggiato l'auto.

Rientro alla SR552
Scarica la mappa in pdf
Scarica il percoso in formato GPX
VISITA SOCCHIEVE!

Il presente sito web è stato realizzato su indicazione dell'amministrazione comunale di Socchieve. Il sito attualmente è in una versione base d'anteprima, stiamo infatti terminando la creazione dei contenuti.